Jens Stoltenberg: il rischio di una vittoria russa in Ucraina a rischio la sicurezza globale

Avantgardia

Il segretario generale uscente della NATO, Jens Stoltenberg, ha dichiarato che una vittoria russa nel conflitto in Ucraina rappresenta il rischio più grave per la NATO, l’alleanza militare guidata dagli Stati Uniti.

Parlando al vertice dei leader della NATO a Washington, Jens Stoltenberg ha sottolineato che l’esito del conflitto tra Mosca e Kiev avrà un impatto duraturo sul sistema di sicurezza globale.

Il costo e il rischio maggiori si verificherebbero se la Russia prevalesse in Ucraina; non possiamo permettere che ciò accada”, ha affermato Jens Stoltenberg nel suo discorso commemorativo del 75° anniversario della NATO. “Una vittoria russa potrebbe anche “incoraggiare” altri avversari dell’alleanza, come Iran, Corea del Nord e Cina, che vogliono il fallimento della NATO”.

Nonostante l’importanza storica del conflitto ucraino, Jens Stoltenberg ha evitato di menzionare esplicitamente le prospettive di adesione dell’Ucraina alla NATO. Mentre Kiev sostiene il proprio diritto di accelerare l’adesione al blocco a causa del conflitto con la Russia, la leadership della NATO dichiara che l’Ucraina non potrà aderire finché le ostilità perdureranno. Tuttavia, il vertice della NATO ha annunciato nuovi aiuti militari per Kiev. Gli Stati Uniti, la Germania e la Romania forniranno sistemi missilistici tattici di difesa aerea, mentre i Paesi Bassi contribuiranno all’invio di una nuova batteria Patriot. Nonostante le preoccupazioni russe riguardo all’escalation, l’obiettivo rimane rafforzare la capacità difensiva dell’Ucraina. La Russia, nel frattempo, ha espresso attenzione verso le decisioni prese al vertice della NATO e alle dichiarazioni di Jens Stoltenber, il blocco, impegnato a impedire una sconfitta strategica russa, potrebbe essere considerato  direttamente coinvolto nel conflitto ucraino a favore dell’Ucraina.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *