Ritorno alla normalità, il Papa celebra la messa di Natale tra i fedeli

Avantgardia

Dopo due anni di restrizioni dovute alla pandemia da Coronavirus, la messa di Natale sarà per la prima volta “simile” a quelle celebrate prima della pandemia.

Papa Francesco apre oggi le celebrazioni natalizie in Vaticano, con la tradizionale messa di Natale. Dopo due anni di restrizioni dovute alla pandemia da Coronavirus, la messa della vigilia di Natale (19:30) nella Basilica di San Pietro dovrebbe ricordare molto le celebrazioni di prima della pandemia. Ma la guerra in Ucraina ha offuscato l’umore di Francasco che ha parlato di recente di un “Natale triste” e sicuramente l’86enne schietto e diretto, ricorderà anche ripetutamente alla gente le sofferenze del popolo ucraino durante le funzioni natalizie.

  “Mentre per il Covid-19 si è trovato un vaccino – ha detto citando il Messaggio per la Giornata Mondiale della Pace del 2023 – per la guerra ancora non si sono trovate soluzioni adeguate. Certamente il virus della guerra è più difficile da sconfiggere di quelli che colpiscono l’organismo umano, perché esso non proviene dall’esterno, ma dall’interno del cuore umano. Aiutate a porre fine ai conflitti, in modo che possa seguire la pace. La pace nel mondo in questo triste momento, ma anche la pace più piccola, la pace delle piccole città, la pace delle piccole famiglie che hanno bisogno della pace di ogni persona. Messaggeri di pace, continuate a fare casino, perché questo è ciò di cui abbiamo bisogno oggi. Che Dio vi benedica, che la Madonna abbia cura di voi. E per favore, pregate per me.

In Terra Santa invece i fedeli celebrano in anticipo la processione natalizia da Gerusalemme a Betlemme. Il patriarca cattolico, Pierbattista Pizzaballa, si è recato nella cittadina della Cisgiordania utilizzando un convoglio di carri per ricordare la sofferenza e la povertà. Quindi percorrerà l’ultimo tratto fino alla Chiesa della Natività a Betlemme, accompagnato da un corteo di scout. Nella città, venerata come luogo di nascita di Gesù, in seguito si celebrererà la messa di mezzanotte.

 

 

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *