Nord Stream 1 riprende le forniture di gas alla Germania

Avantgardia

A seguito di lavori di manutenzione, il gasdotto russo Nord Stream 1 ha ripreso il flusso di gas dalla Russia alla Germania

 Gazprom ha confermato che la sua fornitura di gas all’Europa, attraverso l’Ucraina attraverso il punto di ingresso di Sudzha è aumentato, questo grazie alla fine della manutenzione straordinaria del gasdotto Nord Stream. Sono trascorse 2 settimane dal blocco e oggi la Russia ha ripreso la fornitura di gas all’Europa attraverso una strada che passa dalle regioni dell’Est per arrivare in Germania.

Gazprom ha ridotto del 40% i flussi verso la Germania attraverso il vitale gasdotto Nord Stream1 nelle ultime settimane, accusando l’assenza di una turbina a gas di Siemens, posta in riparazione in Canada. Il governo tedesco ha respinto la spiegazione di Gazprom, accusando la Russia di aver bloccato le forniture come riflesso alle sanzioni europee.

L’Unione Europea ha definito dei piani di emergenza per ridurre il consumo di gas interno, nel timore che la Russia possa interrompere nuovamente la fornitura di gas in inverno. Un piano di emergenza che vede come obiettivo volontario per i paesi aderenti, di limitare l’utilizzo di gas del 15% da agosto a marzo, accusando il Cremlino di utilizzare le esportazioni di gas come ricatto.

“La Russia ci sta ricattando. La Russia sta usando l’energia come arma”, ha detto in conferenza stampa la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

In questo contesto le autorità ucraine continuano ad invitare l’Europa a boicottare le forniture energetiche dalla Russia…

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart