L’Economist vota SuperMario: “Con Draghi Italia Paese dell’anno”

Avantgardia

Il giornale inglese non ha dubbi: “Un premier competente e rispettato a livello internazionale. La stabilità sarebbe in pericolo se l’attuale premier dovesse lasciare il suo posto per diventare presidente della Repubblica”

Mario Draghi, presidente del Consiglio. E domani?

La rivista inglese “The Economist” incorona l’Italia Paese dell’anno”. “E’ cambiata con Draghi, un premier competente e rispettato a livello internazionale e non si può negare che sia migliore di un anno fa”, si legge nell’articolo. Per questo “la stabilità del Paese sarebbe in pericolo se Draghi dovesse lasciare il suo posto per diventare presidente della Repubblica“.

Il settimanale d’informazione politico-economica in lingua inglese motiva così la scelta di “incoronare” l’Italia come “Paese dell’anno”: “Nel Paese c’è una maggioranza che ha sepolto le divergenze a sostegno di un programma di profonde riforme in vista dei fondi del Recovery ed un’economia che si sta riprendendo meglio di quelle francesi e tedesche”.

L’Economist sottolinea però come ci sia “il rischio che questa improvvisa ondata di buon governo possa essere invertita. Draghi può diventare presidente della Repubblica, un incarico più di rappresentanza, e potrebbe succedergli un primo ministro meno competente”, precisa l’articolo.

Source:Tgcom24
Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart