Khakassia sarà la prima regione russa a introdurre il coprifuoco durante i giorni non lavorativi

Avantgardia

Nello stato della  Khakassia (Russia Orientale), saranno introdotti coprifuoco e blocco delle attività non di prima necessità a causa del peggioramento della pandemia da Coronavirus.

Dal 28 ottobre al 7 novembre, ai residenti sarà vietato uscire di casa dal

le 22:00 alle 06:00. Le eccezioni includono i dipendenti delle imprese che lavorano ininterrottamente, i cittadini di età superiore ai 60 anni devono autoisolarsi e non uscire di casa.

Il governatore dello stato russo ha affermato che durante questo periodo i trasporti pubblici saranno sospesi in tre città (Abakan, Sayanogorsk, Chernogorsk). Allo stesso tempo, ha chiarito che i tassisti potranno lavorare solo a fronte di un certificato di vaccinazione o di malattia conclamata da meno di sei mesi.

Inoltre, gli esercizi di ristorazione (potranno lavorare solo da asporto), i servizi e il commercio smetteranno di funzionare in tutta la repubblica. Verranno fatte eccezioni per le farmacie e coloro che vendono beni di prima necessità, impegnati nella consegna a distanza.

Le vacanze scolastiche, saranno anticipate dal 27 ottobre al 7 novembre.

“Si raccomanda alle istituzioni educative federali, municipali e private di stabilire le vacanze nello stesso periodo”, ha affermato il governatore.

Riapertura al lavoro a distanza per almeno il 50% dei dipendenti statali, per il governatore “non c’è altra via d’uscita, dal momento che stiamo parlando della salute e della vita delle persone.”

Il blocco totale come per la città di Mosca avverrà dal 30 ottobre al 7 novembre, in questo periodo saranno comunque garantiti i salari di tutti i lavoratori.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart