Premio Nazionale Innovazione 2023: Vincitori e Progetti Sostenibili

Avantgardia

La competizione, considerata la più importante in Italia per progetti innovativi, ha visto la partecipazione di oltre 350 ricercatori e 71 start-up.

Si è conclusa con successo a Milano la due giorni del Premio Nazionale dell’Innovazione, nota come la ‘Coppa dei Campioni’ delle start-up, ospitata a Palazzo Lombardia su iniziativa del presidente della Regione, Attilio Fontana, e dell’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Guidesi.

La Lombardia, dopo aver vinto per due anni consecutivi la ‘Coppa dei Campioni’, ha aggiunto altri due riconoscimenti al suo palmarès:

  • Una Menzione Speciale Green&Blue Climate Change è stata conferita a RarEarth per la migliore soluzione innovativa ad alto impatto dedicata al contrasto del cambiamento climatico.
  • Una Menzione Speciale Encubator è stata assegnata a VisioNing per l’accesso diretto alla fase semifinale dell’edizione 2023 di Encubator, un programma di accelerazione promosso da Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, PoliHub e Politecnico di Milano, rivolto a progetti tecnologici nell’ambito della sostenibilità e Climate Tech.

Guido Guidesi, assessore allo Sviluppo Economico, sottolinea con orgoglio l’ospitalità della finale del PNI 2023 affermando che la Regione Lombardia è e deve continuare a essere la ‘Casa delle Idee’. La sfida, secondo Guidesi, è quella di perseguire una crescita economica ambientalmente sostenibile e di offrire supporto agli innovatori, contribuendo alla formazione di una nuova generazione di imprenditori.

Paola Paniccia, presidente di PNICube, esprime estrema soddisfazione per il successo della due giorni, evidenziando l’importanza di dare luce e forma ai migliori progetti di start-up innovative nati dalla ricerca universitaria. La missione di PNICube è quella di supportare i giovani talenti e contribuire a un cambiamento di cui la società ha urgente bisogno.

Giovanna Iannantuoni, presidente di Musa e neo-eletta presidente CRUI, sottolinea la cruciale collaborazione tra accademia, settore privato e comunità nel promuovere soluzioni concrete per migliorare la vita delle persone. La collaborazione con la Regione Lombardia e PNICube nel Premio Nazionale per l’Innovazione 2023 mira a premiare l’eccellenza nella ricerca e nell’innovazione con un forte impatto sociale, evidenziando l’impegno di MUSA verso un futuro sostenibile e inclusivo.

Il Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), promosso dall’Associazione italiana delle Università, Incubatori accademici e Start Cup regionali – PNICube, è stato organizzato in collaborazione con Regione Lombardia e le Università Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università Bocconi e Università Statale di Milano. L’evento è stato coordinato dall’ecosistema pubblico-privato “MUSA” (Multilayered Urban Sustainability Action), con il supporto di PoliHub e la main partnership del Gruppo Iren, Nobento-iVision, Gilead e AlmavivA. Il PNI ha coinvolto i migliori progetti di impresa innovativa selezionati dalle 16 competizioni regionali (StartCup) che hanno coinvolto 55 atenei, incubatori ed enti di ricerca in 17 regioni d’Italia.

Tra i vincitori, Focoos Ai si è aggiudicato la ‘Coppa dei Campioni’, fornendo un software avanzato per l’automazione del processo di creazione e allenamento di reti di visione artificiale ottimizzate per qualsiasi dispositivo. Il Premio Industrial è stato vinto da Foreverland, mentre il Premio Iren Cleantech & Energy (miglioramento della sostenibilità ambientale) è andato a Preinvel. Infine, il premio Life Sciences-Medtech (miglioramento della salute delle persone) è stato assegnato a Livgemini.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *