Australian Open, Djokovic giocherà senza vaccino. L’esenzione per il campione fa discutere

Avantgardia

Il numero 1 del mondo non è vaccinato e non avrebbe potuto prendere parte al torneo dello Slam. Ma lo speciale permesso ottenuto gli consente di scendere in campo.  La notizia ha immediatamente innescato una bufera di polemiche, soprattutto sui social

Novak Djokovic potrà giocare gli Australian Open anche senza vaccino Covid. Il campione in carica prenderà parte alla prima prova del Grande Slam, al via il 17 gennaio a Melbourne. Al 34enne serbo, numero uno del mondo, è stata concessa l’esenzione dal vaccino. Lo ha reso noto lo stesso Djokovic con un post su Instagram.

“Buon anno a tutti! Vi auguro tutta la salute, l’amore e la felicità e che possiate provare amore e rispetto verso tutti gli esseri su questo meraviglioso pianeta -ha scritto Djokovic sul social network- Ho trascorso momenti fantastici con i miei cari durante la pausa e oggi sto andando in Australia con un permesso di esenzione”.

Dopo il ritiro dalla Atp Cup di Sydney, erano tanti dubbi sulla presenza del numero uno del mondo all’Australian Open. Craig Tiley, il direttore dello Slam Down Under, era stato chiaro: per poter giocare a Melbourne Park i tennisti avrebbero dovuto dimostrare essere completamente vaccinati o avere ottenuto l’esenzione. Djokovic, che non ha mai voluto dare informazioni sul suo stato vaccinale, ora ha parlato sui social.

Source:Adnkronos
Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart