Addio a John Madden, leggenda del football americano e icona dei videogiochi di EA Sports

Avantgardia

Di sé diceva: “Rimarrò sempre un coach”. Allenatore di successo e commentatore televisivo, dal 1988 era testimonial della popolarissima serie di videogame che portava il suo nome. Si è spento a 85 anni, l’omaggio della Nfl

Con un post sulle pagine di Twitter, la lega professionistica americana National Football League ha dato l’ultimo saluto a John , vera e propria leggenda del football americano diventata un’icona anche nel mondo dei videogame grazie alla serie  NFL, pubblicata da Electronic Arts. L’ex-allenatore e commentatore ci ha lasciato all’età di 85 anni lo scorso 28 dicembre: al momento non sono state condivise le cause del decesso.

 

Nato il 10 aprile del 1936, John è diventato rapidamente uno degli astri nascenti del football americano, e nonostante il destino avesse in serbo per lui un grave infortunio che l’avrebbe privato dell’emozione del debutto nel campionato NFL all’età di soli 22 anni, Madden sarebbe diventato un allenatore di successo, partendo nel 1960 come assistente all’Allan Hancock College e assumendo la guida degli Oakland Raiders nel 1967 dopo un’esperienza a San Diego.

Dopo la vittoria al Super Bowl nel 1977, ha trascorso altri due anni come allenatore prima di ritirarsi dalle scene e tentare la carriera di commentatore sportivo, entrando nella Pro Football Hall of Fame nel 2006 e ritirandosi definitivamente nel 2009.

Il mondo dei videogiochi deve tanto a John , specialmente perché è stato il principale testimonial della serie curata da Electronic Arts sin dal suo debutto su Apple II nel 1988, con il nome di John Football. La serie si sarebbe lentamente trasformata nel franchise NFL di EA Sports, che a oggi è l’unica serie di football americano a poter contare sulla licenza ufficiale di NFL e che, nell’arco della sua storia, ha venduto oltre 250 milioni di copie in tutto il mondo.

La lega NFL ha voluto omaggiare il compianto John con un post su Twitter, confidando come la serie NFL sia “più di un semplice gioco”. Al ricordo dell’icona sportiva si sono unite la stessa Electronic Arts e altri protagonisti dell’industria videoludica.

Source:Tgcom24
Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart