WhatsApp non funziona? I motivi possono essere diversi: ecco cosa fare

Avantgardia

Se l’utilizzatissima app di messaggistica va in “down” la soluzione potrebbe essere a portata di mano: basta capire quale sia l’origine del problema

Che WhatsApp sia una delle applicazioni di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo non è certo una sorpresa. Proprio per questo, nel momento stesso in cui dovessero palesarsi improvvisi malfunzionamenti del servizio inizierebbero delle vere e proprie “crisi esistenziali”.

Perché WhatsApp non funziona? Perché non riesco ad inviare messaggi? Perché non si connette ad internet? Questi ed altri dubbi comincerebbero a farsi largo nella testa degli utenti. Le ragioni alla base di un inaspettato momento di “down” dell’applicazione, in verità, potrebbero essere più di una e, per ognuna di esse, ci sarebbe una soluzione specifica.

Come si fa a riattivare WhatsApp?

Innanzitutto, verifica che la versione di WhatsApp attualmente in uso sul tuo dispositivo sia ancora supportata e che non sia obsoleta. Capita di frequente che l’applicazione non sia stata aggiornata: in quel caso, sarà sufficiente recarti sullo store online e scaricare l’ultima versione disponibile (a meno che sui tuoi smartphone o tablet siano presenti versioni piuttosto datate dei sistemi operativi Android e iOS, non più supportate dagli sviluppatori).

Un’altra causa di malfunzionamento potrebbe essere, chiaramente, un problema legato alla connessione del dispositivo. Questo, com’è naturale, impedirebbe sia l’invio e sia la ricezione di eventuali messaggi su WhatsApp. Non essendo un problema legato al servizio in sé, basterà adoperarsi affinché la connessione ad internet torni a funzionare regolarmente perché ogni comunicazione tramite l’app riprenda come sempre e senza ulteriori intoppi.

Nel caso in cui WhatsApp andasse fuori uso nonostante l’aggiornamento all’ultima versione, e dopo aver escluso ogni problema di connettività, allora è plausibile ritenere che uno o più file dell’applicazione siano compromessi (per le più svariate ragioni). In circostanze di questo tipo, dovrebbe essere sufficiente disinstallare l’applicazione e, subito dopo, procedere ad una nuova installazione tramite lo store ufficiale (evita fonti poco attendibili).

Qualora avessi già proceduto a mettere in pratica tutti gli step qui descritti ma il servizio continuasse a non funzionare è molto probabile che si tratti di un problema legato ai server dell’applicazione. Se così fosse, sta pur certo che nel giro di qualche minuto l’hashtag #whatsappdown andrebbe incontro ad una crescita esponenziale sul web: come altri milioni di utenti coinvolti, potresti solo attendere che WhatsApp torni a funzionare “di sua spontanea volontà”.

 

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart