I Talebani vietano l’uso di valuta estera in Afghanistan

Avantgardia

I talebani hanno vietato l’uso di valute estere in Afghanistan, una mossa che potrebbe indebolire ulteriormente un’economia sull’orlo del collasso.

“La situazione economica del paese e gli interessi nazionali richiedono che tutti gli afghani utilizzino la valuta afghana in tutti i loro affari”, ha affermato un portavoce del regime. L’economia afgana sta lottando con il ritiro del sostegno finanziario internazionale dopo che i talebani hanno preso il controllo del Paese. E se il dollaro USA veniva usato frequentemente nei mercati dell’Afghanistan, per sfuggire al pericolo dell’inflazione, ora il regime ha impedito questa alternativa. “L’Emirato islamico incarica tutti i cittadini, i negozianti, i commercianti, gli uomini d’affari e il pubblico in generale di condurre tutte le transazioni in Afghanistan evitando l’uso di valuta straniera”, ha dichiarato il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid in una dichiarazione pubblicata online. “Chiunque violi questo ordine dovrà affrontare un’azione legale”, afferma la dichiarazione.

Dopo che i talebani hanno preso il controllo del paese ad agosto, miliardi di dollari di attività al di fuori dell’Afghanistan sono stati congelati dalla Federal Reserve statunitense e dalle banche centrali in Europa. “Crediamo che sia essenziale mantenere le nostre sanzioni contro i talebani, ma allo stesso tempo trovare modi affinché aiuti umanitari legittimi raggiungano il popolo afghano. Questo è esattamente ciò che stiamo cercando di fare”, ha affermato il vicesegretario degli Stati Uniti del Tesoro, Wally Adeyemo, al Comitato bancario del Senato degli Stati Uniti il ​​mese scorso.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart