Log in
updated 12:22 PM UTC, Jun 1, 2020

Coronavirus, in Cina più della metà degli infetti è sulla via della guarigione

In evidenza Coronavirus, in Cina più della metà degli infetti è sulla via della guarigione

In Cina oltre 44 mila pazienti (circa il 56% del totale infetto), sono riusciti a guarire dall'infezione.


La maggior parte dei pazienti inizialmente infettati dal coronavirus in Cina, il paese in cui è iniziata l'epidemia, è riuscita a riprendersi. Degli 80.151 casi confermati nella Cina continentale, circa il 56% sono riusciti a riprendersi dalla malattia. Quasi tremila sono deceduti a causa di complicazioni di salute causate da covid-19, secondo i dati del sito web di statistiche in tempo reale https://www.arcgis.com/. Le informazioni fornite dalla Johns Hopkins University (USA) indicano anche che il tasso di recupero in Cina supera la barriera del 50%.

L'azione lenta e inefficace delle autorità locali nella provincia cinese di Hubei nel frenare la diffusione del coronavirus nelle prime settimane dello scoppio, ha portato Pechino a lanciare un'autentica "purga", tra i principali detentori del Partito comunista cinese nella regione, sostituendoli quelli degli uomini fidati del presidente, Xi Jinping.

Il governo giapponese ha riferito la scorsa settimana il caso di una donna di Osaka che è risultata nuovamente positiva al test per il  coronavirus, dopo essersi ripresa da una prima infezione. Secondo il New York Times ( NYT ) , gli esperti garantiscono che una seconda infezione non rappresenta uno scenario comune. Probabilmente, i pazienti avevano ancora "resti" del virus, che i test analitici non erano in grado di rilevare, essendo classificati - erroneamente - come pazienti falsi negativi. Florian Krammer, un virologo della Icahn School of Medicine di New York, citato dal NYT dichiara, "Non sto dicendo che una reinfezione non può avvenire, o mai avverrà, ma in un periodo di tempo così breve è molto improbabile".

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.