updated 5:12 PM UTC, Jan 15, 2021

Salvini soddisfatto dopo i referendum di Lombardia e Veneto: "Linea nazionale non in discussione. Il governo non può ignorare 5 milioni e mezzo di votanti. Renzi e Grillo oggi in silenzio"

Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, soddisfatto per l'esito dei referendum per l'autonomia di Lombardia e Veneto ilComizio.it Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, soddisfatto per l'esito dei referendum per l'autonomia di Lombardia e Veneto

Nonostante le ricostruzioni che lo vedevano distante dalla battaglia referendaria di Maroni e Zaia, il segretario leghista oggi è raggiante per i risultati delle consultazioni: "E' stata una lezione di democrazia per tutta Europa, abbiamo scelto la via legale, pacifica e costituzionale. La stessa opportunità la offriremo da nord a sud a chi ce lo chiederà. I 5 milioni e mezzo di cittadini che hanno scelto di votare ci dicono che per il futuro dell'Italia c'è da sperare e che le riforme partono dal basso. Il nostro interlocutore adesso è il presidente del Consiglio dei ministri. Qualcuno nel centrodestra non ha capito che aria tira; nel nostro programma comune il tema dell'autonomia deve essere centrale". L'intervista a margine della conferenza stampa di questa mattina nella sede del Carroccio - (VIDEO)

Video

Ultima modifica ilLunedì, 23 Ottobre 2017 13:41

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.