updated 10:48 AM UTC, Jul 23, 2021

Milano, socialisti e liberali insieme per il Comune: l'appoggio alla candidatura di Giorgio Goggi (VIDEO)

Giorgio Goggi, candidato sindaco con l'appoggio di "Milano Liberale" e "Socialisti di Milano" Giorgio Goggi, candidato sindaco con l'appoggio di "Milano Liberale" e "Socialisti di Milano"

Il candidato sindaco: "Occorre unire la città, i suoi cittadini e i suoi quartieri con una politica per la salute e l'assistenza. E' indispensabile puntare a nuove e importanti politiche del lavoro specialmente dopo la pandemia. Cosa che si sarebbe già dovuta fare molto prima che arrivasse il covid, invece di dimenticarsi del tessuto produttivo fatto dalla base e dai lavoratori. Ed è questo che ha caratterizzato questa amministrazione classista: che ha congelato Milano dietro un falso riformismo e dietro grattacieli di vetro che non sono certamente per i milanesi"


La lista Milano Liberale si apparenta con Giorgio Goggi candidato Sindaco, formando così, una coalizione insieme alla Lista "Socialisti di Milano".

Oltre che per Palazzo Marino la coalizione a sostegno di Goggi concorrerà anche nei 9 Municipi del decentramento, dove presenterà propri candidati Presidenti

Pino ZecchilloPatrizia Falsitta Nicola Fortuna hanno ribadito le ragioni dell'alleanza politica con la lista di Socialisti di Milano. Ragioni che partono da lontano da quella storia importante che ha sempre visto Milano di tradizioni liberali e socialiste e che ha dato alla città grandi sindaci.

Lo passione è insita nel voler rilanciare il pensiero del riformismo liberale e del socialismo a cui la storia ha regalato uomini politici come Gobetti, Ernesto, Rossi che insieme hanno fatto il Risorgimento e la Resistenza...

Così i socialisti e i liberali intendono tornare a governare Milano e le 9 municipalità decentrate per riportarla ad essere la città d' eccellenza che è sempre stata.

Si tratta di una coalizione che ha come basi il programma politico di Giorgio Goggi improntato sul riconsegnare Milano ai milanesi

<<Abbiamo un sistema politico – ha sottolineato Giorgio Goggi che impedisce a molte persone di avere un'offerta politica adeguata ai loro bisogni e alle loro necessità. Le famiglie meno fortunate sono spesso dimenticate, così come Milano è troppo cara per molti milanesi. Ecco perché occorre davvero un nuovo patto sociale, un patto come quello che ha fatto di Milano la locomotiva del paese e non quello delle ultime amministrazioni che ha trasformato la città in classista divisa tra differenze e disuguaglianze>>.

Goggi entra nel merito di alcuni problemi che come sindaco intende affrontare. <<Occorre unire la città, i suoi cittadini e i suoi quartieri con una politica per la salute e l'assistenza. E' indispensabile puntare a nuove e importanti politiche del lavoro specialmente dopo la pandemia. Cosa che si sarebbe già dovuta fare molto prima che arrivasse il covid, invece di dimenticarsi del tessuto produttivo fatto dalla base e dai lavoratori. Ed è questo che ha caratterizzato questa amministrazione classista: che ha congelato Milano dietro un falso riformismo e dietro grattacieli di vetro che non sono certamente per i milanesi>>

<<Noi siamo i veri liberali – ha dichiarato Patrizia Falsitta e siamo qui con Goggi per costruire una vera Milano liberale perché quelli che si proclamano liberali e stanno con il centro destra sono solo fuoriusciti che non hanno ancora trovato la loro identità. Noi facciamo leva sulle rispettive ricche tradizioni politiche, per offrire assieme ai Socialisti di Milano una visione di sviluppo della città che sintetizzi in modo pragmatico le istanze della società civile riaprendo allo stesso tempo un dialogo nell' ottica di quel riformismo liberale che molte formazioni politiche si limitano ad evocare in modo opportunistico>>.

Video

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.