updated 3:21 PM UTC, Nov 26, 2020

Quando la politica supera la satira

L'eurodeputato tedesco Markus Ferber ha rivendicato i 323 euro di indennità che i suoi onorevoli deputati hanno smesso di ricevere a causa delle limitazioni della pandemia.


Nel fumetto "la bistecca d'oro" della collana Asterix, viene rappresentata la scena di un inseguimento, dove un macellaio rincorre un affamato che gli ha rubato una bistecca di "alta qualità" dal bancone.  Una lunga corsa che si conclude davanti ad un centurione romano. Al suo arrivo il macellaio in preda alla follia grida a squarcia gola "portate via quel mendicante ladro, ma chi ora mi pagherà la mia bistecca di alta qualità?". Il centurione allora gli si avvicina e gli dice, "ti faccio vedere io chi ti pagherà e cosa ne farò della tua bistecca di alta qualità", prendendo la bistecca gli assesta uno schiaffo fortissimo, di quegli schiaffi che si possono vedere solo nei fumetti.

La morale si basa su un cliché che purtroppo troppo spesso vediamo ovunque guardiamo: la meschinità dei chi è indifferente a ciò che accade oltre il loro naso. Proprio l'atteggiamento opposto che ci si aspetta dai funzionari pubblici. Ecco perché è stata molto apprezzata la rabbia che l'eurodeputato tedesco Markus Ferber che si è scatenato mercoledì in aula, interrompendo una sessione plenaria, per gridare e scalciare per la "sua bistecca". Nel suo caso, i 323 euro di indennità che i suoi onorevoli deputati hanno smesso di ricevere a causa delle restrizioni della pandemia. In un continente pieno di negozianti che stanno stoicamente affrontando la loro rovina, mentre le bistecche di prima qualità marciscono, in alcune istituzioni si consumano i veri drammi economici. La realtà politica, ancora una volta, supera la satira.

Ai nostri tempi il fumetto si sarebbe potuto completare senza la violenza dello schiaffo (la violenza è sempre da condannare), ma con il centurione che pagava il macellaio lasciando cadere tutte monetine da 1 cent...

Ultima modifica ilSabato, 14 Novembre 2020 13:52

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.