No vax e pro vax, quando i litigi sul vaccino sfasciano le famiglie: boom di separazioni

Avantgardia

I dati degli avvocati matrimonialisti: sempre più spesso i coniugi si trovano in disaccordo sulla scelta di vaccinarsi o di vaccinare o meno i propri figli

Per dimostrare che un matrimonio è arrivato al capolinea, tra le classiche motivazioni da portare in tribunale se ne inserisce una finora inedita: “Lui è no vax ma lei è pro vax”. Un disaccordo a volte insanabile, che ha già portato a molte richieste di separazione.

Ad aumentare i problemi tra coppie già “scoppiate” ora c’è anche la questione sui figli da vaccinare, che si aggiunge alle dispute già in corso sulla nuova normativa per l’assegno unico relativo ai figli a carico, soprattutto se è in corso una causa di separazione.

“Si litiga sul vaccino” – “Avvocato, può chiedere al mio coniuge il consenso per il vaccino a mio figlio?”. Oppure “Avvocato, può rispondere al mio coniuge che io per il momento il vaccino ai miei figli non voglio farlo?”, sono ormai tra le domande più comuni rivolte ai legali in tempo di Covid. Mentre nella casistica pre-pandemia i litigi erano per lo più incentrati sulle vacanze, sulla celebrazione dei sacramenti e sulla scelta di uno sport.

Source:Tgcom24
Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart