Nella civilissima Rotterdam avvisaglie di guerriglia urbana contro il governo

Avantgardia

Si contano almeno due feriti e decine di arresti, la polizia costretta a sparare colpi di avvertimento per fermare una folla senza controllo

Il caos è scoppiato dopo una protesta nella città portuale contro le nuove restrizioni volute da governo per arginare i contagi da Covid-19, la più controversa è quella di limitare l’accesso ai luoghi pubblici ai non vaccinati. Decine di persone sono state arrestate e sette sono i feriti in totale, compresi agenti di polizia, durante la furia notturna in una delle principali vie dello shopping di Rotterdam, la polizia ha sparato colpi di avvertimento verso la folla.

I Paesi Bassi sono tornati ad un primo blocco parziale, in questo inizio d’inverno, prevedendo almeno tre settimane di restrizioni su ristoranti, negozi e sport in generale.

In un comunicato la polizia afferma, “Sono stati sparati più volte colpi di avvertimento. A un certo punto la situazione è diventata così pericolosa che gli agenti si sono sentiti obbligati a sparare ai bersagli”.

Anche il sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb dichiara di essere molto preoccupato per la situazione e senza mezzi termini la descrive come “un’orgia di violenza, dove la polizia ha sentito il bisogno di estrarre un’arma per difendersi”.

La manifestazione era partita da Coolsingel, un sobborgo disagiato della periferia di Rotterdam, subito si + dimostrata tutt’altro che pacifica, vi sono stati scontro con le forze dell’ordine e incendiate auto e cassonetti durante il tragitto verso il centro della città”. secondo i media olandesi la polizia ha sparato ad altezza uomo, mentre i manifestanti procedevano al grido di “libertà”.

La situazione si è in gran parte calmata in seguito, ma i rottami fumanti di un’auto della polizia bruciata e dozzine di biciclette rotte danno l’idea della violenta serata. 

Le autorità di Rotterdam al fine di evitare nuovi e pericolosi scontri, hanno emesso un ordine di emergenza che vietava alle persone di radunarsi lungo le strade e nei luoghi pubblici.

“Si tratta di una situazione molto grave che richiede un’azione con la massima priorità”, riporta l’ordinanza di emergenza del comune di Rotterdam.

Come gran parte del resto d’Europa, i Paesi Bassi hanno visto i casi di COVID-19 salire a livelli record negli ultimi giorni, con oltre 21.000 nuove infezioni segnalate venerdì.

Source:AFP
Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart