updated 2:41 PM UTC, Mar 3, 2021

Dal 2025, tutte le auto Jaguar saranno elettriche al 100%

Il produttore di Auto di Lusso britannico, ora di proprietà dell'indiana Tata Motors, ha svelato la sua nuova strategia "più verde". Mirando alla fine del carbonio nel 2039. Senza sapere se ci sarà un impatto sui posti di lavoro.


 

Le automobili Tesla non saranno più gli unici modelli di fascia solo elettrica a circolare sulle strade. La britannica Jaguar Land Rover, specialista di fascia alta, ha annunciato che il suo marchio di lusso Jaguar, diventerà completamente elettrico a partire dal 2025. Una nuova strategia "verde" che punta alla neutralità dal carbonio entro il 2039. Questo annuncio arriva subito dopo che in Francia il governo ha liberato 100 M € per raggiungere 100.000 colonnine di ricarica elettrica presenti sulle strade del suo territorio.

Il marchio automobilistico, utilizzato in particolare dal Primo Ministro britannico Boris Johnson, intende offrire solo modelli elettrici entro il 2025. L'azienda inglese, ormai considerata una filiale della Indian Tata Motors, annuncia in un comunicato di volersi “riconvertire”, sotto la guida del suo nuovo amministratore delegato Thierry Bolloré, ex direttore della Renault.

Jaguar Land Rover promette di investire oltre 2,8 miliardi di euro all'anno, gran parte dei quali nel progetto per i modelli elettrici, ma avverte che la sua trasformazione porterà a una significativa riduzione delle sue attività "non produttive" presenti nel Regno Unito.

Tuttavia, il produttore specifica di non voler chiudere alcuna fabbrica. Quella di Solihull, nell'Inghilterra centrale, ospiterà la prima piattaforma Jaguar 100% elettrica. Tuttavia, non vengono forniti maggiori dettagli sulle ripercussioni in termini di occupazione.

Se Jaguar passerà rapidamente alla versione completamente elettrica, non sarà così per Land Rover. Quest'ultima lancerà sei modelli elettrici nei prossimi cinque anni, il primo nel 2024. L'obiettivo è quindi che tutti i modelli di Jaguar e Land Rover siano disponibili al 100% elettrici entro la fine del decennio.

Nel 2019, Jaguar ha vinto il premio European Car of the Year per la sua I-Pace, vettura di lusso completamente elettrica. La prima volta per il marchio inglese, dalla creazione del premio nel 1964. Da evidenziare che è solo la seconda auto elettrica, ad essere stata votata Auto dell'anno, dopo la Nissan Leaf nel 2011.
Altra priorità del gruppo è quella di iniziare la sperimentazione legata allo sviluppo dell'idrogeno, per soddisfare la domanda futura, intende anche collaborare con il gruppo Tata sullo sviluppo di energia pulita e software di automazione e controllo sempre più sofisticati. L'obiettivo è quello di poter tornare a un margine operativo a doppia cifra e un flusso di cassa netto positivo entro il 2025.

Il produttore svela la sua nuova strategia dopo essere stato duramente colpito dalla pandemia, che ha causato il taglio di 1.100 posti di lavoro temporanei nel Regno Unito e si è dovuto rivolgere alle banche cinesi per un prestito di 641 milioni di euro, in quanto non poteva beneficiare di prestiti dalle autorità pubbliche del Regno Unito.

Prima della crisi sanitaria, il gruppo nel 2019 aveva presentato un piano di ristrutturazione, che prevedeva già la riduzione della forza lavoro di 5.000 posti.

Video

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.