Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 993

updated 2:03 PM UTC, Dec 9, 2019

Debiti Aler, una voragine da mezzo miliardo. Parte un esposto alla Corte dei Conti

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Politica
In evidenza La conferenza stampa del consigliere comunale di Milano Aldo Ugliano (Pd) e della consigliera del Municipio 5 Michela Fiore Foto ilComizio.it La conferenza stampa del consigliere comunale di Milano Aldo Ugliano (Pd) e della consigliera del Municipio 5 Michela Fiore

Si è tenuta oggi una conferenza stampa nella sede dei gruppi del Comune di Milano del consigliere comunale Aldo Ugliano e la consigliera del Municipio 5 Michela Fiore (Sinistra X Milano), che hanno presentato il documento, preparato insieme a comitati di quartiere e associazioni. Citati anche i dati da una relazione della Commissione d’Inchiesta sui fatti economici e gestionali dell'ente che gestisce le case popolari, chiesta nel 2014 dalla stessa Regione Lombardia. Le interviste de ilComizio.it - (VIDEO)


Si è svolto oggi nella Sala riunioni dei Gruppi consiliari del Comune di Milano, in via Tommaso Marino, un incontro dal titolo "Aler: un crack in cerca di autori". Nel corso della conferenza stampa, cui hanno partecipato il consigliere comunale Aldo Ugliano (Pd) e la consigliera di zona 5 Michela Fiore (Sinistra X Milano), è stato presentato il testo dell'esposto alla Corte dei Conti in merito alla grave situazione finanziaria dell'Aler, sottoscritto dai Comitati Inquilini e di Autogestione. Ne è emerso che sulle casse dell'Azienda Lombarda Edilizia Residenziale pesa un'esposizione di circa mezzo miliardo di euro. "Di tutto il debito, 300 milioni sono ascrivibili a una lunga serie di problemi, ma vi invitiamo a guardare agli altri 200", ha dichiarato Ugliano esponendo il documento. La situazione di deficit, infatti, a quanto afferma della Commissione d'inchiesta istituita ad hoc , non dipende soltanto dai fattori esterni, ma è causata in buona parte da inefficienze gestionali da parte di Aler Milano. Secondo il documento, ci sono sì 67 milioni di euro di debito legati a varie forme di morosità contrattuale da parte di famiglie con basso reddito, ma anche 48 milioni di euro ascrivibili a 2800 assegnatari che non hanno dichiarato un reddito — non si sa bene perché costoro non paghino affitti. “È stato fatto il possibile per verificare il perché queste persone non hanno corrisposto quanto dovuto? È stato fatto il possibile per recuperare questi soldi?", si è chiesto il consigliere comunale del Pd.

Video

L'intervento del consigliere comunale Aldo Ugliano (Pd)L'intervista alla consigliera del Municipio 5 Michela Fiore (Sinistra X Milano)
Ultima modifica ilMartedì, 17 Gennaio 2017 15:50

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

-2°C

Milano

Clear

Humidity: 39%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 3°C -3°C
  • 04 Jan 2019 2°C -6°C