updated 12:24 PM UTC, Dec 8, 2019

Mercato auto, 2018 record per il Gruppo Psa: 3,9 milioni di veicoli venduti nel mondo, crescita +6,8%. Il colosso francese che parla anche tedesco è il primo costruttore estero in Italia. In Europa secondo solo a Volkswagen

Psa, il gruppo francese dei marchi Peugeot, Citroen, Ds e che nel 2017 ha acquisito anche il teutonico Opel e l'inglese Vauxhall da General Motors, chiude il 2018 mostrando i muscoli. Un boom arrivato grazie a Opel e al successo dei Suv e dei veicoli commerciali in Europa, dove cresce per il quinto anno consecutivo. Buone prospettive in America Latina, mentre continuano le difficoltà sul complicato mercato cinese. Decisivo lo scatto del gruppo nella sfida green alle emissioni, con la produzione del pluripremiato propulsore Pure Tech che presenta un filtro antiparticolato studiato appositamente per le motorizzazioni a benzina. Mentre è già in corso un'offensiva d'avanguardia anche per quanto riguarda ibrido ed elettrico


 

La Core Model Strategy varata da PSA sotto la guida di Carlos Tavares sta dando ottimi frutti. I dati relativi alle vendite dei diversi marchi - Peugeot, Citroen, DS e Opel - nel 2018 hanno evidenziato volumi in aumento per i quinto anno consecutivo, nonostante il contesto economico e geopolitico contrario. Una crescita che il Gruppo - nel comunicare questa mattina il rendiconto 2018 - definisce 'redditizia' e che ha raggiunto lo scorso 3.878.000 immatricolazioni a livello globale.

In Europa il Gruppo PSA ha approfittato appieno del fatto di essersi preparato per tempo all'attuazione della nuova norma WLTP, così da battere sul tempo la concorrenza nel terzo quadrimestre dello scorso anno. A fine 2018 la quota di mercato di PSA nella Ue ha raggiunto il 17,1% con un aumento di 3,8 punti grazie ai marchi Peugeot e Citroen, che registrano i migliori progressi nelle vendite nel 2018 (+5% ciascuno) e classificandosi nella Top 10 dei brand continentali.

Leader suv in Europa, Peugeot ha confermato la sua dinamica chiudendo al primo posto in Spagna e in Francia nei mercati B2C e B2B autovetture. A sua volta Citroen ha raggiunto un livello di vendite record mai registrato negli ultimi 7 anni e DS Automobile è cresciuta in modo significativo (+6,7%) grazie al lancio di DS7 Crossback. Infine Opel, e il brand Vauxhall con cui opera in Gran Bretagna, hanno proseguito l'offensiva prodotto con la famiglia X. Nel complesso il Gruppo PSA ha fatto meglio del mercato e ha guadagnato quote in tutti i principali Paesi: +4,8 punti in Gran Bretagna, +4,2 in Spagna, +3,9 in Italia, + 3,7 in Germania e +2,6 in Francia. Risultati immagini per psa opel

Elemento forte della strategia che ha permesso di ottenere questo risultato è stata l'ampia offensiva prodotto con oltre 70 lanci regionali. Sono andate molto bene, visto l'ampliamento globale di questo segmento, le vendite dei suv targati PSA: Peugeot 2008, 3008, 5008 (il marchio è leader in Europa), Citroen C3 Aircross, C3-XR e C5 Aircross, ma anche DS7Crossback, e Opel Crossland X (nella foto), Mokka X e Grandland X.

Battuto anche un nuovo record di vendite per i veicoli commerciali leggeri di PSA, con 64.144 immatricolazioni in aumento del 18,3%. Gruppo PSA aveva rinnovato le proprie gamme di furgoni compatti nel 2016 e successivamente delle sue furgonate nel 2018, consolidando la sua posizione di leader in Europa in tutti i sottosegmenti.

Oggi quasi un acquirente di veicoli commerciali leggeri (VCL) su quattro sceglie un modello del Gruppo. L'offensiva VCL di PSA ha gettato le basi della sua crescita internazionale, con il successo del lancio della produzione del Peugeot Expert e del Citroen Jumpy in Eurasia, e gli inizi molto promettenti di una vasta gamma di prodotti e servizi VCL destinati ai clienti dell'America Latina. Questa dinamica globale continuerà nel 2019, con lanci importanti per tutti i marchi e con l'arrivo dei primi modelli PHEV e EV, a cominciare dal marchio DS.

 

(Fonte: Ansa)

Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

-2°C

Milano

Clear

Humidity: 39%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 3°C -3°C
  • 04 Jan 2019 2°C -6°C