Terrorismo in Italia: Gabrielli, "il rischio attentati c'è, questo, però non deve toglierci la nostra libertà"

  • Scritto da Zonca0217
  • Pubblicato in Attualita
In evidenza Franco Gabrielli: "Il sistema di allertamento ha funzionato, chi farnetica cerca pubblicità" L'Huffington Post Franco Gabrielli: "Il sistema di allertamento ha funzionato, chi farnetica cerca pubblicità"

Il capo della polizia Gabrielli afferma che molte sono state le persone arrestate in Italia nel 2016 perchè considerate vicine all'ISIS e molte di loro stavano pianificando attentati nel nostro paese.


"Anche l'Italia avrà il suo prezzo da pagare..." ad affermalo è il capo della polizia Franco Gabrielli in una intervista rilasciata al "ilGiornale", a Bologna, dove ha partecipato alla festa della Befana organizzata dal Sap (sindacato autonomo di polizia). Annunciando che presto si procederà all'assunzione di 1000 agenti, prosegue dicendo: ""Non c'è una ricetta, però sottovalutare la minaccia, oggi, è un errore gravissimo. Lo dico in maniera molto cruda: anche noi un prezzo lo dovremo pagare. Ci auguriamo sia quanto più contenuto possibile. Noi dentro a quella minaccia ci siamo. La cittadinanza, di contro, deve comprendere che deve continuare a vivere normalmente, altrimenti i terroristi avrebbero già vinto togliendoci la libertà. Per quanto ci riguarda, non si devono sottovalutare eventuali segnali, ma nemmeno amplificarli in maniera abnorme. Intelligence e controllo del territorio sono i due pilastri con i quali si costruisce il sistema della sicurezza nel nostro Paese". Alla domanda sulla pericolosità delle moschee in Italia Gabrielli risponde: "Oggi le moschee in senso assoluto sono i luoghi meno preoccupanti perché posti facilmente verificabili. Abbiamo vissuto una stagione dove le prime moschee erano estremamente problematiche, ma oggi sono le sedi meno preoccupanti: la comunità islamica sta facendo progressivamente una sorta di intelligente passo verso l'integrazione": E sulla sicurezza in Italia dice: "È una sicurezza garantita ogni giorno e la vicenda di Sesto San Giovanni credo ne sia la dimostrazione. Ovviamente abbiamo molto lavoro davanti. Mi rendo conto che le nostre comunità abbiano, invece, una percezione della sicurezza non sempre elevata e questo è il frutto di tantissimi fattori. Ai miei dico, però, che non bisogna anteporre le statistiche a quello che sente la gente, perché il nostro primario compito è quello di essere al servizio delle persone".

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

-2°C

Milano

Clear

Humidity: 39%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 3°C -3°C
  • 04 Jan 2019 2°C -6°C