updated 1:52 PM UTC, Jan 15, 2021

CHI ASSAGGIA? - Il Fiano di Avellino e i suoi fratelli: scopriamo i grandi vini campani dell'azienda Colli di Lapio di Romano Clelia

I vigneti di Colli di Lapio di Romano Clelia I vigneti di Colli di Lapio di Romano Clelia

Rubrica a cura di Andrea Sala, Advanced Sommelier – Court of Master Sommelier, dedicata ai piccoli produttori di vini di qualità del meraviglioso territorio italiano


Andrea Sala

Andrea Sala

 

Colli di Lapio di Romano Clelia, un'autorità del Fiano di Avellino e dei vini campani

L’azienda Colli di Lapio di Romano Clelia nacque nel 1994 nella piccola frazione di Arianello nel comune di Lapio; un’azienda caratterizzata da grande personalità e altissima qualità.

Romano Clelia-Colli di Lapio - CASILLO s.r.l.

Il comune di Lapio è situato nell’area di Avellino nella bellissima regione Campania; un comune in cui si producono vini molto interessanti e territoriali, il quale vanta di due appellazione DOCG (Denominazione d’Origine Controllata e Garantita). I vini bianchi sono rappresentati dalla appellazione Fiano di Avellino DOCG con l’uva Fiano mentre i rossi sono basati sull’uva Aglianico nell’appellazione Taurasi DOCG.

Colli di Lapio Vitivinicola Romano Clelia - ilmangiaweb

Lapio è situato a 480 m sopra il livello del mare e gode di un clima secco e ventilato; in particolare il colle di Arianiello si eleva al di sopra della valle del Calore, dove presso il Convento Francescano di Santa Maria degli Angeli, già nel ‘700 era molto famoso per l’uva Fiano.

Proprio qui Romano Clelia ha deciso di fondare Colli di Lapio, un’azienda che oggi si è fatta un importante nomea nazionale e internazionale per i suoi vini di qualità, legati alle tradizioni del territorio. Tradizioni che vengono portate avanti anche dai figli, Carmela e Federico che partecipano con grande entusiasmo.

I vigneti dell’azienda si estendono per circa 6 ettari, tra le località di Arianello, Stazzone e Scarpone, alcuni raggiungendo anche quote di 550 m; i terreni sono abbastanza misti con presenze vulcaniche, argillose e calcaree.

Un’altra peculiarità che distingue Colli di Lapio è la produzione dell’uva campana Greco. Questo vino deriva dalla appellazione Greco di Tufo DOCG, dove Tufo non rappresenta solo il nome della città ma anche la speciale tipologia di suolo presente, ovvero la roccia tufacea di materia vulcanica dalle precedenti eruzioni. Questo suolo è ciò che rende speciale e caratteristico il vino.

 FIANO DI AVELLINO 2015 DOCG COLLI DI LAPIO ROMANO CLELIA - Enoteche e  vendita vini

2019 Fiano di Avellino DOCG

Tipologia: Vino bianco fermo

Vitigni: Fiano

Produzione: Acciaio

Prezzo: 14 euro

Colore giallo paglierino con riflessi verdolini. All’olfatto il vino è di buona intensità e si percepiscono profumi di cedro, mela verde e pesca bianca poi sfuma su sentori di salvia e felce concludendo con un chiaro richiamo di nocciola. Il palato è energico e teso con evidenti sentori minerali fumosi e di fiammifero. Ha una lunga persistenza gustativa fruttata su toni agrumati e mandorla secca.

vino.it: 3 vini speciali per te - | Milled

2019 Alexandros Greco di Tufo DOCG

Tipologia: Vino bianco fermo

Vitigni: Greco

Produzione: Acciaio

Prezzo: 14 euro

Colore lucente e giallo intense dai riflessi dorati. Il profilo olfattivo è carico di profumi fruttati come la pompelmo rosa, pesca tabacchiera, melone, mango maturo. Il vino al palato è succoso e ha una sorprendente concentrazione: arancia, mela cotogna, camomilla. Il finale è particolarmente secco e minerale.

Irpinia, i primi due giorni di quattro, due giorni pieni di saluti e ottimi  assai 

2015 Andrea Taurasi DOCG

Tipologia: Vino rosso fermo

Vitigno: Aglianico

Produzione: Vinificazione in acciaio, Affinamento in botte di legno

Prezzo: 30 euro

Colore rubino denso con leggera variazione ai toni granati. Al naso il vino è molto intenso e di carattere deciso. More selvatiche, amarene e susine mature aprono il complesso corredo aromatico, si sviluppa poi in sentori speziati ed ematici. Il sorso è pieno e di grande struttura, potente la struttura tannica. Ha un lungo finale saporito di visciole, pepe nero, funghi secchi, tabacco, affumicato.

 CAMPI TAURASINI IRPINIA 2013 DOC COLLI DI LAPIO ROMANO CLELIA - Enoteche e  vendita vini

Altri vini da provare: Donna Chiara Irpinia Campi Taurasini DOC

 

Andrea Sala

Advanced Sommelier - Court of Master Sommeliers

Ultima modifica ilMercoledì, 02 Dicembre 2020 11:26

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.