updated 11:20 AM UTC, Sep 24, 2021

EEF-2021; ovvero Eastern Economic Forum, "l'economia riparte da Est"

Manca solo una settimana all'inizio dell'Eastern Economic Forum. Vladivostok è pronta ad accogliere i suoi ospiti. L'allargamento economico di Putin verso i paesi emergenti spaventa l'Europa e l'America.


Per l'occasione la metropoli verrà completamente restaurata a spese dello stato, non solo sono state restaurate le facciate delle case con rilevanza storica, ma anche quelle dei condomini popolari, riparate strade e riqualificati i grandi parchi. Questo è ciò che forma l'immagine di una città, che non è solo pronta a incontrare i leader stranieri, ma fa appello anche ai suoi residenti", afferma Oleg Kozhemyako, governatore del Territorio di Primorye.
 
 
Il Forum si svolgerà dal 2 al 4 settembre. Il programma prevede oltre 70 eventi aziendali, comprese le controverse trattative internazionali attraverso seguitissime tavole rotonde.
 
 
Anche il presidente Vladimir Putin ha voluto inviare i suoi saluti ai partecipanti e agli ospiti del VI Eastern Economic Forum.
 
"Il Forum di quest'anno si svolge sotto il tema "Le opportunità per l'Estremo Oriente in un mondo in continua trasformazione". Putin nel suo discorso di benvenuto, ha sottolineato che il programma del Forum si concentrerà sulle prospettive di una regione dinamica, in possesso di un potenziale enorme e davvero unico. "Sono fiducioso che i partecipanti avranno l'opportunità di esplorare e discutere per trovare i mezzi più efficaci al fine di migliorare il clima degli investimenti e accelerare lo sviluppo delle infrastrutture per i trasporti, l'energia, l'industria e il turismo, pur rimanendo consapevoli della sostenibilità ambientale e degli alti standard ecologici che oggi il cambiamento climatico ci impone. Inoltre, credo che i partecipanti al Forum possano contribuire ai grandi sforzi collettivi, necessari per affrontare e superare le conseguenze della pandemia da COVID- 19 che il mondo sta vivendo".
 

Vladimir Putin sarà presente alla sessione plenaria dell'EEF-2021. Lo ha confermato il segretario stampa presidenziale Dimitry Peskov.
Come per l'International Economic Forum, tenutosi all'inizio di giugno a San Pietroburgo, il Presidente prenderà parte alla principale sessione plenaria il 3 settembre, che per l'occasione verrà trasmessa anche in streaming sul sito del Forum. Ospite d'eccezione la delegazione thailandese, la conferma viene dopo l'incontro in videoconferenza tra vice primo ministro russo Yuri Trutnev e l'ambasciatore straordinario e plenipotenziario del Regno di Thailandia, Sasiwat Wongsinsawat. Una partecipazione che allontana le voci della chiusura dei rapporti diplomatici tra i due paesi. Verrà infatti discussa la possibilità di ampliare la cooperazione tra i Paesi nel commercio, nell'economia e nel turismo, nonché di attrarre investimenti esteri diretti dal Regno di Thailandia. Yuri Trutnev ha offerto agli uomini d'affari thailandesi di prendere parte allo sviluppo delle infrastrutture turistiche in Estremo Oriente, in particolare al turismo da crociera, senza però tralasciare l'altra grande area di cooperazione "l'agricoltura".
 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.