Canone Rai, ecco chi può non pagarlo. Cosa ha deciso il governo

Avantgardia

Seppur di 90 euro l’anno, la tassa sulla tv pubblica (prelevata a rate direttamente dalla bolletta dell’energia elettrica) pesa in modo importante sulle tasche di molti italiani. Ora una fascia di persone, piuttosto ristretta, ha diritto ad esserne esonerata

La crisi economica attuale, incrementata dalla recente guerra tra Russia e Ucraina, accavallatasi nel periodo che stava portando l’Italia fuori dall’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19, sta mettendo in difficoltà molti cittadini. Tra questi, ad avere la peggio sono i pensionati che a stento arrivano alla fine del mese. Per questo il Governo ha deciso di attivare una formula di esonero speciale al Canone Rai.

Seppur di 90 euro l’anno, questa tassa pesa in modo importante sulle tasche degli italiani, soprattutto di chi ha maggiori difficoltà. Infatti, sono diversi i cittadini e le famiglie che trovano complicato riuscire a far fronte a questo abbonamento obbligatorio, prelevato a rate direttamente dalla bolletta dell’energia elettrica.

Tuttavia, ci sono buone notizie all’orizzonte. Infatti, il Governo Italiano ha stabilito una fascia di cittadini che sono esonerati dal pagare il Canone Rai. Queste persone, che hanno diritto all’esenzione, devono inviare domanda scritta così da poter beneficiare di questo privilegio importante. Scopriamo di chi si tratta.

Chi ha 75 anni o più non paga il Canone Rai, ma solo a una condizione

Ebbene sì, chi ha compiuto i 75 anni ha diritto a non pagare il Canone Rai nella sua forma totale. Senza se e senza ma, questo rientra tra i casi di esonero che vengono esclusi dal versare questa tassa una volta l’anno. Per poter accedere a questo benefit però occorre compilare l’apposito modulo. Seguendo le indicazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dovrà essere:

  • spedito a mezzo del servizio postale in plico raccomandato, senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino (in tal caso va allegata copia di un valido documento di riconoscimento);
  • inviato tramite posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.canonetv@postacertificata.rai.it, firmato digitalmente;
  • consegnato dall’interessato presso un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate.

Ad ogni modo, non tutti gli over 75 potranno inviare richiesta di esenzione dal Canone Rai all’Agenzia delle Entrate. Infatti, rientrano soltanto coloro che hanno un ISEE complessivo inferiore o uguale a 8.000 euro l’anno. Nondimeno esistono casi in cui è possibile pagare il Canone Rai la metà.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart