Bandiere blu 2022, sono 427 le spiagge migliori d’Italia: comanda sempre la Liguria, seguita da Campania, Toscana e Puglia a pari merito

Avantgardia

Sono 11 in più rispetto allo scorso anno, 14 sono i nuovi ingressi, 5 i Comuni non confermati. La Lombardia rimane in classifica con Gardone Riviera (Brescia)

Come vengono assegnate

criteri per l’assegnazione della Bandiera Blu sono assoluta validità delle acque di balneazione, efficienza della depurazione e della gestione dei rifiuti, aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, aree verdi, servizi in spiaggia, abbattimento delle barriere architettoniche, corsi d’educazione ambientale, strutture alberghiere, servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche certificazione ambientale delle attività istituzionali e delle strutture turistiche, pesca sostenibile.

Sono 427 le spiagge da sogno in Italia nel 2022, 11 in più rispetto allo scorso anno, con la Liguria che si conferma ancora una volta al top seguita a, pari merito da Campania, Toscana e Puglia. Sono le Bandiere Blu 2022 assegnate dalla Foundation for Environmental Education (Fee) 210 località rivierasche e 82 approdi turistici che corrispondono a circa al 10% delle spiagge premiate a livello mondiale. I Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento in base ai 32 criteri di sostenibilità (dalla qualità delle acqua alla raccolta differenziata), dunque, sono 210, 9 in più rispetto ai 201 dello scorso anno: 14 sono i nuovi ingressi, 5 i Comuni non confermati.

In particolare, la Liguria conferma 32 località, seguono con 18 Bandiere: la Campania, con un nuovo ingresso e due uscite; la Toscana che segna un ingresso; la Puglia, con tre nuovi ingressi e due uscite. Sono 17 i riconoscimenti per la Calabria, con due nuovi ingressi. Anche le Marche salgono a 17, con un nuovo ingresso. La Sardegna raggiunge 15 località con un nuovo ingresso. L’Abruzzo sale a 14 con un nuovo ingresso, la Sicilia a 11 con una new entry, il Lazio scende a 10 con un’uscita.

Rimangono invariate le 10 bandiere del Trentino Alto Adige. L’Emilia Romagna vede premiate 9 località con due nuovi ingressi, sono riconfermate le 9 Bandiere del Veneto. La Basilicata conferma le sue 5 località; si registra un nuovo ingresso in Piemonte che ottiene 3 Bandiere; il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 dell’anno precedente. Il Molise rimane con 1 Bandiera, anche la Lombardia conferma 1 Bandiera Blu.

“Anche quest’anno il programma Bandiera Blu segna un notevole incremento dei Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento, ben 210, con 14 nuovi ingressi” afferma Claudio Mazza, presidente della Fee Italia.

“Oltre 300 però sono quelli che hanno intrapreso il percorso, manifestando la volontà di migliorarsi sempre di più. Un percorso basato sul miglioramento continuo, fatto magari di piccoli, ma concreti e continui passi verso una piena sostenibilità, intesa quale ambientale, sociale ed economica. La nuova sfida – conclude Mazza – sarà sulla formazione, sostenendo i comuni a formare le competenze necessarie che, attraverso un approccio interdisciplinare, garantiscano una visione sistemica in grado di contribuire alla gestione sostenibile del territorio”.

LE BANDIERE BLU REGIONE PER REGIONE

LIGURIA – Conferma 32 località. In provincia di Imperia: Bordighera, Sanremo, Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare, Imperia, Diano Marina. In provincia di Savona: Ceriale, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze. In provincia di Genova: Camogli, Santa Margherita Ligure, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, Moneglia. In provincia di La Spezia: Framura (in foto), Bonassola, Levanto, Lerici, Ameglia.

CAMPANIA – Ha 18 Bandiere, con un nuovo ingresso e due uscite. In provincia di Napoli: Vico Equense, Piano di Sorrento, Sorrento (in foto), Massa Lubrense, Anacapri. In provincia di Salerno: Positano, Capaccio, Agropoli, Castellabate, Montecorice, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Camerota, Ispani, Vibonati.

TOSCANA – Un nuovo ingresso e totale di 18 Bandiere. In provincia di Massa Carrara: Carrara, Massa. In provincia di Lucca: Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio. In provincia di Pisa: Pisa. In provincia di Livorno: Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino, Marciana Marina, Livorno. In provincia di Grosseto: Follonica, Castiglione della Pescaia (in foto), Grosseto.

PUGLIA – Ha 18 Bandiere con tre nuovi ingressi e due uscite. In provincia di Foggia: Rodi Garganico, Peschici, Zapponeta. In provincia di Barletta-Andria-Trani: Margherita di Savoia e Bisceglie. In provincia di Bari: Polignano a Mare (in foto) e Monopoli. In provincia di Brindisi: Fasano, Ostuni, Carovigno. In provincia di Taranto: Castellaneta, Maruggio e Ginosa. In provincia di Lecce: Melendugno, Castro, Salve, Ugento e Nardò.

CALABRIA – Sono 17 i riconoscimenti, con due nuovi ingressi. In provincia di Cosenza: Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella, Santa Maria del Cedro, Diamante, Roseto Capo Spulico, Trebisacce, Villapiana. In provincia di Crotone: Cirò Marina, Melissa, Isola di Capo Rizzuto. In provincia di Catanzaro: Sellia Marina e Soverato. In provincia di Vibo Valentia: Tropea (in foto). In provincia di Reggio Calabria: Caulonia, Roccella Jonica e Siderno.

MARCHE – Anche le Marche salgono a 17, con un nuovo ingresso. In provincia di Pesaro-Urbino: Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo. In provincia di Ancona: Senigallia, Ancona, Sirolo (in foto), Numana. In provincia di Macerata: Porto Recanati, Potenza Picena, Civitanova Marche. In provincia di Fermo: Altidona, Pedaso e Fermo. In provincia di Ascoli Piceno: Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto.

SARDEGNA – Raggiunge 15 località con un nuovo ingresso. In provincia di Sassari: Badesi, Castelsardo (in foto), Sorso, Sassari, Santa Teresa Gallura, Aglientu, Trinità d’Agultu e Vignola, La Maddalena, Palau, Budoni. In provincia di Oristano: Oristano. In provincia di Nuoro: Tortolì e Bari Sardo. In provincia di Cagliari: Quartu Sant’Elena. In provincia di Sud Sardegna: Sant’Antioco.

ABRUZZO – Sale a 14 con un nuovo ingresso. In provincia di Teramo: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi. In provincia di Pescara: Pescara. In provincia di Chieti: Francavilla al Mare, Fossacesia, Vasto (in foto), San Salvo. In provincia de L’Aquila: Villalago e Scanno.

SICILIA – È a 11 con una new entry. In provincia di Messina: Alì Terme, Roccalumera, Furci Siculo, Santa Teresa di Riva, Lipari (in foto), Tusa. In provincia di Agrigento: Menfi. In provincia di Ragusa: Modica, Ispica, Pozzallo e Ragusa.

LAZIO – Scende a 10 con un’uscita. In provincia di Roma: Trevignano Romano e Anzio. In provincia di Latina: Latina, Sabaudia, San Felice Circeo,  Terracina, Fondi, Sperlonga, Gaeta (in foto), Minturno.

TRENTINO ALTO ADIGE – Rimangono invariate le 10 bandiere del Trentino Alto Adige. In provincia di Trento: Bedollo, Baselga di Pinè, Pergine Valsugana, Tenna, Calceranica al Lago, Caldonazzo (in foto), Lavarone, Levico Terme, Sella Giudicarie, Bondone.

EMILIA ROMAGNA – Vede premiate 9 località con due nuovi ingressi. In provincia di Ferrara: Comacchio. In provincia di Ravenna: Ravenna e Cervia. In provincia di Forlì-Cesena: Cesenatico (in foto) e San Mauro Pascoli. In provincia di Rimini: Bellaria Igea Marina, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica.

VENETO – Sono riconfermate le 9 Bandiere. In provincia di Venezia: San Michele al Tagliamento, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia, Chioggia (in foto). In provincia di Rovigo: Rosolina e Porto Tolle.

BASILICATA – La Basilicata conferma le sue 5 località. In provincia di Potenza: Maratea (in foto). In provincia di Matera: Bernalda, Pisticci, Policoro e Nova Siri.

PIEMONTE – Si registra un nuovo ingresso in Piemonte che ottiene 3 Bandiere. In provincia di Verbano-Cusio-Ossola: Cannobio e Cannero Riviera. In provincia di Novara: Gozzano.

LE ALTRE REGIONI – Il Friuli Venezia Giulia (in foto) conferma le 2 dell’anno precedente: Grado (Gorizia) e Lignano Sabbiadoro (Udine). Il Molise rimane con 1 Bandiera,  Campomarino (Campobasso), anche la Lombardia conferma 1 Bandiera Blu: Gardone Riviera (Brescia). Per quanto riguarda gli approdi turistici è la Liguria la regione più premiata con 14 Bandiere Blu.

 

 

Source:Adnkronos
Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart