updated 11:08 AM UTC, Jan 22, 2021

La tuta mimetica quantistica stealth, rende realtà il mantello invisibile di Harry Potter

La canadese Hyperstealth Biotechnology Corp. ha affermato di aver sviluppato con successo un tessuto mimetico militare chiamato Quantum Stealth, che garantisce l'invisibilità sul campo di battaglia.


I soldati indossando uniformi militari realizzate con questo avanzato materiale che, piega le onde luminose circostanti, possono essere completamente invisibili o addirittura nascondersi ad un dispositivo per la visione notturna, un pò come per il mantello invisibile di Harry Potter.

L'amministratore delegato della società, il dott. Cramer, ha affermato che due squadre di comando delle forze armate statunitensi e canadesi e il "Federal Emergency Response Team", delle forze speciali antiterrorismo della Royal Canadian Mounted Police, hanno testato sul campo l'effetto miracoloso della "scomparsa quantistica".

In una conferenza ha affermato, "Non sono più necessarie telecamere, batterie, luci o l'aiuto di oggetti come specchi per rendere possibile l'invisibilità. L'esercito statunitense e quello canadese, hanno anche confermato, che il tessuto di cui è fatta la tuta mimetica riesce anche ad ingannare i sofisticati telescopi militari per la visione notturna e gli scrambler termici a infrarossi".

Cramer ha inoltre aggiunto che il tessuto "Quantum Concealment" è poco costoso e soprattutto leggero. Indossando questo tipo di tuta mimetica, il nemico non potrà rilevare la presenza delle forze speciali durante le missioni di assalto diurne. Può persino aiutare a sviluppare nuove generazioni di carri armati che sfuggono ai radar e al rilevamento ad occhio nudo, dando la possibilità di apparire accanto alla flotta nemica pronti all'assalto senza che questa sia in grado di prevenirlo.

Di tanto in tanto tornano alla ribalta nuove tecnologie che rendono invisibili gli oggetti. Due anni fa, scienziati tedeschi e britannici hanno utilizzato "materiali fotonici" per sviluppare dispositivi con effetti invisibili tridimensionali. I metamateriali hanno le caratteristiche di indice di rifrazione negativo, in grado di guidare la luce bloccata dall'oggetto a piegarsi e "girare", ottenendo così un effetto negativo, ovvero donando all'oggetto l'invisibilità.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.