updated 10:10 AM UTC, Nov 27, 2020

Cambio dell'ora 2020: l'ora invernale arriva questo fine settimana

Nella notte tra sabato 24 ottobre a domenica 25, ci sarà un cambio di orario, il secondo e ultimo dell'anno. In questo modo, dalle tre del mattino, dobbiamo riportare indietro di un'ora i nostri orologi. E così, alle 03:00 saranno di nuovo le 02:00.


L'orario invernale fa parte della consueta dinamica con cui si regolano gli orologi per adattarsi a un maggiore risparmio energetico e all'utilizzo delle ore diurne fino a marzo. I cambi di orario avvengono due volte all'anno, una volta a marzo e una volta a ottobre. La direttiva comunitaria 2000/84 /CE è responsabile di questa variazione in Europa e del motivo per cui le ore dei nostri smartphone vengono in modo automatico anticipate o ritardate. L'effetto più immediato dell'ora solare nelle nostre vite viene evidenziato da un maggiore utilizzo delle ore diurne e cioè che da questa domenica, l'alba e il tramonto avverranno un'ora prima.

Nel 2018, quando l'Unione Europea ha preso in considerazione l'eliminazione del cambio stagionale dell'ora nel 2019, un'iniziativa poi rinviata al 2021. La proposta comunitaria è stata supportata da un'indagine europea condotta su 4,6 milioni di cittadini, l'84% dei quali si sono espressi a favore dell'abolizione di questa modifica semestrale.

Il Parlamento Europeo ha approvato di chiedere la fine del cambio orario nel 2021, tuttavia questa decisione necessita dell'approvazione degli Stati e la situazione rimane invariata. Pertanto, l'Italia mantiene, per ora, il fuso orario attuale e il cambio di orario in vigore da più di quattro decenni.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.