Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 993

updated 5:24 PM CET, Nov 17, 2017

Italia-Svezia, Buffon suona la carica: "Siamo consapevoli che è un momento molto importante per la nazione e per la nostra storia"

Le parole di Gianluigi Buffon, portiere titolare e capitano della Nazionale italiana di calcio, prima di Italia-Svezia che si giocherà questa sera alle 20.45 allo Stadio Meazza di Milano. Il numero 1 della selezione di Ventura si è detto consapevole della delicatezza dell'incontro, ma anche fiducioso rispetto al raggiungimento dell'obiettivo - (VIDEO)

  • Pubblicato in Sport

Legittima difesa, il dibattito entra allo stadio. Il caso degli Old Fans dell'Inter

A San Siro esposto uno striscione di solidarietà a Mario Cattaneo, il ristoratore di Lodi che ha sparato a un ladro romeno uccidendolo. La firma è quella del gruppo che anima il tifo nerazzurro al "primo anello verde": idee molto chiare nel calcio, ma non nascondono nemmeno le loro posizioni politiche. Conosciamoli meglio, senza i soliti pregiudizi


"La difesa è sempre legittima: vicini a Mario Cattaneo". Lo striscione, lungo una quindicina di metri, è comparso sulla transenna del primo anello verde dello stadio Meazza poco prima del fischio d'inizio di Inter-Sampdoria. La firma quella degli Old Fans, vivace gruppo di supporters che ha scelto di collocarsi sotto la Curva Nord, cuore storico del tifo nerazzurro. Il messaggio era rivolto al ristoratore di Casaletto Lodigiano che poche settimane fa ha sparato a un ladro romeno che si era introdotto di notte nella sua trattoria-tabaccheria per rubare un'ingente quantità di sigarette. Il malvivente è morto durante la fuga per le ferite riportate. Un fatto che ha alimentato il dibattito sociale e politico sulla legittima difesa di chi si trova a dover fronteggiare malintenzionati in casa propria.

Colpisce che il tema che sta dividendo opinione pubblica e politici, sia arrivato dentro lo stadio. La cosa non deve però sorprendere più di tanto perché gli Old Fans interisti non nascondono le proprie posizioni che si possono genericamente definire "di destra". Amore per l'Inter dunque, ma non solo. I messaggi lanciati dal primo verde evidenziano anche una passione nazionalista, vedi le bandiere delle terre italiane perdute di Istria, Fiume e Dalmazia. Non manca nemmeno la volontà di schierarsi in campo geopolitico; ecco quindi i vessilli della Russia di Putin e l'appoggio alla rivendicazione serba del Kosovo.

Un impegno extracalcistico che ha portato il gruppo, capeggiato da Renato Bosetti, già leader degli Ultras della Nord, burbero quanto leale omaccione molto amato dai suoi, a contribuire con generosa concretezza alle raccolte alimentari di CasaPound Milano a favore dei cittadini italiani in difficoltà.

Calcio e politica, tifo e impegno sociale. Spesso questi binomi sono stati oggetto di pesanti condanne, soprattutto da parte della stampa. In realtà bisogna saper distinguere, al di là che le posizioni in questione siano condivisibili o meno, tra ciò che è sano e ciò che non lo è.

Chi come noi ha provato a documentarsi sul campo non se la sente di criticare a priori questi Old Fans che, a parte far indispettire con la loro rumorosa partecipazione qualche tranquillo avventore del primo anello, non creano problemi a nessuno che non se li voglia cercare.

Che si sia d'accordo o meno, ben venga la solidarietà a Mario Cattaneo anche da chi ama i colori dell'Inter, così come il divertente bandierone "Emargina l'astemio" non può essere considerato un inno all'alcolismo. Sono fatti così gli Old Fans Gate 3.

 

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

11°C

Milano

Sunny

Humidity: 35%

Wind: 17.70 km/h

  • 19 Nov 2017 13°C -2°C
  • 20 Nov 2017 7°C -1°C