updated 12:26 AM UTC, Jan 18, 2018

Salvini: "Contento di Fontana, ci aspettano altri 5 anni. Sinistra divisa in Lombardia? Non contiamo sugli errori altrui"

La prima uscita pubblica del leader leghista con il candidato alla successione di Roberto Maroni come governatore lombardo. L'ex sindaco di Varese chiede unità d'intenti e d'azione alla coalizione di centrodestra. Intanto Giorgio Gori incassa il rifiuto di Liberi e Uguali che correrà in proprio. Ma già si parla di voto disgiunto - (VIDEO)

Daniela Reho in tv: "Ecco perché votare centrodestra il 4 marzo. Regione Lombardia? Grazie Maroni! Ora tutti con Fontana, uomo capace che sa amministrare"

Daniela Reho, esponente di Forza Italia, ospite di Simona Arrigoni ad Aria pulita su 7Gold. Dalle elezioni, politiche e regionali, del prossimo 4 marzo alle pensioni minime, dall'euro ai ticket sanitari fino ai problemi di quartiere, ecco alcuni stralci della sua partecipazione televisiva - (VIDEO)

Ecco Attilio Fontana: "Non temo nessuno, ma ci sarà da correre". Un altro leghista di Varese per l'eredità di Maroni, ma l'ha scelto Salvini. Il via libera di Berlusconi: "Sondaggi ok"

La prima intervista al candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lombardia dopo la rinuncia del governatore uscente a correre per il secondo mandato. Parole moderate, nel suo stile, ma anche nessuna paura dell'avversario Giorgio Gori e di un possibile ricompattamento della sinistra. Intanto gli alleati gli danno il benvenuto: ai microfoni de ilComizio.it anche le parole di Raffaele Cattaneo e Giulio Gallera - (VIDEO)

 

Verso le Regionali 2018, Maroni: "Si voti insieme alle Politiche. La nostra campagna elettorale? Il lavoro che abbiamo fatto. Sulla coalizione dico che..."

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, è intervenuto intervenuto oggi alla presentazione della "Guida ai sapori e ai piaceri di Milano e della Lombardia" de La Repubblica. L'intervista a margine dell'evento - (VIDEO)

 

 

 

 

(regione lombardia ×maroni ×lega ×centrodestra ×Forza Italia ×fratelli d'Italia ×energie per l'italia ×parisi ×lombardia popolare ×salvini ×berlusconi ×elezioni ×voto ×voti ×regionali 2018 ×intervista ×video ×info ×news ×web ×webtv ×tv ×social ×facebook ×ultima ora ×primo piano ×evidenza ×Maroni referendum×Elezioni Lombardia 2018, Maroni: "Election day, perfetto il 4 marzo"×Maroni: politiche e regionali si facciano insieme il 4 L'autonomia della Lombardia «A gennaio accordo Altri risultati per maroni Elezioni Lombardia 2018, Maroni: "Election day, perfetto il 4 marzo .1 giorno fa - Elezioni regionali Lombardia 2018, Roberto Maroni torna a spingere per l'accorpamento con le Politiche. Ma c'è l'ipotesi di aprile, Milano, le mosse di Maroni - Dopo una serie di rinvii concessi dal Tribunale e finalizzati a mettere il leghista presidente della Regione in condizione di poter collocare la propria venuta in aula tra i vari impegni istituzionali, ieri Roberto Maroni non si presenta nella data concordata da tempo per l'interrogatorio nel processo per ... Gentiloni apre a Maroni: «Autonomia, richiesta sacrosanta» - Se non è un'apertura a Roberto Maroni poco ci manca. Secondo il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni la richiesta di maggior autonomia che arriva da alcuni territori è una «rivendicazione di efficienza e non di egoismo». Secondo il premier, intervenuto al festival Bergamo città impresa, la richiesta ... Etimologia ... Ema, la strana idea di Maroni: «Se Amsterdam non ce la fa...» - la-strana-idea-maroni-se-amsterdam - Se Amsterdam non rispetta gli impegni per la nuova sede di Ema noi siamo pronti, il Pirellone c'è». Così scrive, sul suo profilo Facebook, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, commentando l'interrogazione congiunta alla Commissione. #MARONI - Sapete sì che il sistema pensionistico " - Maroni: "Chiederemo l'autonomia per tutte le materie ma quelle - Il governatore lombardo: fondamentali educazione, sanità e trasporti. E cerca sponde al Sud per i costi standard. roberto maroni vita privata roberto maroni altezza roberto maroni regione lombardia roberto maroni facebook maroni presidente regione lombardia fidanzata roberto maroni roberto maroni emilia macchi maroni twitter Risultati immagini per maroni Risultati immagini per maroni Risultati immagini per maroni Risultati immagini per maroni Risultati immagini per maroni Altre immagini Roberto Maroni Politico Roberto Ernesto Maroni è un politico italiano, segretario federale della Lega Nord dal 1º luglio 2012 al 15 dicembre 2013. Wikipedia Nascita: 15 marzo 1955 (età 62), Varese Partito: Lega Nord Istruzione: Università degli Studi di Milano×roberto maroni vita privata roberto maroni altezza roberto maroni regione lombardia roberto maroni facebook maroni presidente regione lombardia fidanzata roberto maroni roberto maroni emilia macchi×)

 

 

 

Parisi sbarca al Pirellone: nasce Energie per la Lombardia. Daniele Nava al Comizio: "La nostra collocazione naturale è nel centrodestra"

Dopo la due giorni di confronto e illustrazione del programma al Teatro Parenti di Milano, Energie per l'Italia, il movimento di Stefano Parisi arriva nel consiglio regionale lombardo. Ai nostri microfoni il referente per la Lombardia della formazione che sostiene fortemente Roberto Maroni in vista delle prossime elezioni amministrative - (VIDEO)


"Questa non è una operazione di palazzo, ma un progetto che viene da un anno e mezzo di lavoro sul territorio nazionale e lombardo, un lavoro di aggregazione di un'ampia rete di amministratori locali, sindaci, consiglieri, assessori e di militanti, di persone che nelle varie province della Lombardia hanno deciso di avvicinarsi a Energie per l'Italia con l'intento di recuperare voti e consenso al centrodestra. Il compito di coloro che hanno a cuore un centrodestra più forte è quello di favorire l'aggregazione di forze come Energie per l'Italia che hanno questo intento". Così Daniele Nava, referente lombardo di Energie per l'Italia, ha aperto oggi a Milano al Pirellone la conferenza stampa di presentazione del gruppo consiliare Energie per la Lombardia. Presenti, oltre a Nava, Stefano Parisi, leader nazionale del movimento, e i tre componenti del gruppo, Alberto Cavalli (che sarà il capogruppo), Mauro Piazza e Sabrina Mosca.  

Alberto Cavalli è così intervenuto: "Noi continuiamo ad essere parte della maggioranza, a sostenere l'azione del governo regionale e del presidente Maroni e siamo pronti a condividere nella prossime settimane il provvedimento più importante per il Consiglio, il bilancio. Siamo soddisfatti per il lavoro compiuto in questi anni. Siamo però consapevoli che i buoni risultati vanno consolidati nel tempo e che ci sono traguardi da raggiungere, primo fra tutti quello dell'autonomia, quella che è per i lombardi una speranza di maggiori spazi di  libertà e di una sempre migliore risposta ai bisogni. Serve che l'esperienza di Maroni continui ma che abbia un consenso elettorale ancora più ampio. E' per questo che Energie per l'Italia nasce anche in qui Regione Lombardia con un gruppo autonomo e distinto, per 
rafforzare il centrodestra e metterlo in condizione di rispondere meglio alle sfide di oggi e domani. C'è un elettorato a cui bisogna parlare ed è quello di quanti non votano più. E' il nostro più importante obiettivo, non solo elettorale ma politico".

Stefano Parisi ha spiegato: "Noi siamo il nuovo soggetto politico nel centrodestra. Nel fine settimana abbiamo presentato il nostro programma di lavoro per i prossimi cinque anni di governo del Paese e il nostro simbolo, saremo il valore aggiunto che portiamo al centrodestra. Attraiamo anche persone che hanno fatto politica e militato in altri partiti del centrodestra, attraiamo chi ha voglia di partecipare a questa novità, io non vedo competizione, qui non ci sono le squadre di calcio: in questa fase di campagna elettorale si stanno chiarendo le identità dei diversi soggetti politici che compongono la maggioranza e questo ridefinisce alcuni perimetri. Noi siamo una novità, c'è un'attrazione verso il nuovo e anche una propensione al rischio perché in qualche partito tradizionale è forse più facile essere 
eletti mentre chi viene con noi si impegna in una battaglia anche rischiosa ma che può aumentare la  qualità del centrodestra. Vogliamo tra cinque anni una Regione Lombardia ancora migliore, nella sanità, nei trasporti, nel welfare, vogliamo un  federalismo forte che rimetta i soldi nelle tasche dei lombardi così che possano scegliere come comprare i loro servizi. Noi siamo questa componente che nel tempo si è un po' persa e che deve rimettere al centro le comunità e le persone. L'esperienza del centrodestra in Lombardia nasce nel 1995, ha profonde radici, è stata un di riferimento per l'Italia e l'Europa, noi ci rifacciamo a quell'esperienza". 

Così ha salutato la nascita del gruppo Sabrina Mosca: "Ho deciso di aderire a questo progetto perché credo negli obiettivi che Stefano Parisi si è prefissato e mi piace il modo in cui si è approcciato alla politica. La mia è stata una scelta meditata, sono contenta di essere a bordo con questa squadra che sicuramente mi aiuterà anche dal punto di vista".

Lombardia, Gori lancia la sfida a Maroni: "Coi numeri la spara sempre grossa, noi possiamo farcela. Qui il centrosinistra è unito"

Intervista a Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, esponente del Partito Democratico, che sabato 18 novembre all'Auditorium di Milano ha presentato ufficialmente la sua candidatura a presidente della Regione Lombardia. A sostegno di Gori nella sfida al forte governatore uscente, il leghista Roberto Maroni, un'ampia coalizione che comprende, oltre ovviamente al Pd, tra gli altri, Campo Progressista di Giuliano Pisapia, i Radicali e il Partito Socialista. Mdp, che avrebbe preferito il passaggio delle primarie, non ha ancora espresso la propria posizione definitiva - (VIDEO)

Pd, Gori: "Cerchi alleanze più ampie possibili per battere il centrodestra. Renzi? Un leader votato dal 70% del partito. Di Maio irrispettoso e supponente"

Parla il sindaco di Bergamo e futuro candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lombardia. In un'intervista rilasciata a Milano l'esponente dem ha auspicato una coalizione di forze che consenta di vincere le prossime elezioni e di governare il Paese. Da parte suo anche sostegno al segretario del suo partito e biasimo nei confronti del vicepresidente pentastellato della Camera per aver rifiutato il confronto tv - (VIDEO) 

Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

7°C

Milano

Partly Cloudy

Humidity: 28%

Wind: 6.44 km/h

  • 18 Jan 2018 7°C -2°C
  • 19 Jan 2018 9°C -1°C