updated 5:24 PM CET, Nov 17, 2017

Il nuovo iPhone? Il più fragile di sempre. Ecco il test che non ti aspetti...

L’attesa per l’ultimo cellulare della Apple è finalmente finita ma ha portato con se almeno due aspetti decisamente poco piacevoli per gli appassionati della casa di Cupertino.

Il primo riguarda il prezzo. Che i top di gamma stiano arrivando a cifre assolutamente impensabili fino a qualche anno fa è sotto gli occhi di tutti. Anche i rivali targati Android hanno alzato il prezzo dei loro flagship ma come sempre succede la Apple ha scoperto il vaso di Pandora e il tanto desiderato iPhone X ha toccato la cifra record di 1.189 Euro per la versione da 64 GB e addirittura i 1.359 Euro per quella da 256 GB.

Il secondo aspetto, che sicuramente farà riflettere, però è un altro. Il più costoso e avanzato melafonino di sempre è anche il più fragile mai prodotto.

E’ quanto emerge dai test di solidità a cui è stato sottoposto l'iPhone X dagli esperti di SquareTrade, con strumenti e macchinari progettati per riprodurre le situazioni della vita quotidiana di maggior rischio. I risultati sono decisamente deludenti, non solo comparati alla concorrenza ma anche rispetto ai suoi predecessori targati Apple. Le più semplici e comuni cadute accidentali mettono fuori gioco lo schermo che nelle migliori ipotesi si frantuma nonostante sia stato pubblicizzato come il più resistente mai prodotto, per poi passare ai malfunzionamenti di riconoscimento facciale, touch e accensione.

Le immagini si sa valgono più delle parole, ecco allora il video delle prove fatte da Square Trade, con un ultimo consiglio: se avete tra le mani un nuovo iPhone X vi conviene prendere una bella cover molto resistente o farvi l’assicurazione di casa Apple…

 

Hai sbagliato a mandare un messaggio? Ora WhatsApp ti permette di rimediare

L'ultimo aggiornamento della più diffusa applicazione di messaggistica implementa la possibilità di cancellare i messaggi spediti per errore.

E' capitato praticamente a tutti. Un attimo di distrazione, l'agire con troppa velocità, schiacciare inavvertitamente lo schermo ed ecco che la frittata è fatta. Un messaggino prende la strada sbagliata e finisce dove non dovrebbe. Situazione quantomeno spiacevole, senza neppure prendere in considerazione gli effetti collaterali dei casi più sfortunati, quando a partire per sbaglio è qualcosa di sconveniente come una foto o una frase molto privata... l'unico desiderio è il poter tornare indietro nel tempo.

Da qualche giorno è finalmente possibile. Anche WhatsApp, come alcuni suoi competitor meno diffusi fanno da tempo, ha introdotto la possibilità di cancellare i messaggi già inviati sia dal proprio smartphone che da quello di chi lo ha ricevuto.

La novità sta proprio qui, poter cancellare un messaggio già inviato anche dal cellulare del destinatario, sia che si tratti di una chat privata sia che si tratti di un gruppo.

Unico limite, il ripensamento dovrà essere fatto entro 7 minuti dall'invio.

Il metodo per utilizzare la nuova funzione è molto semplice: una volta individuato il messaggio che si vuole cancellare bisognerà selezionarlo (tenendolo schiacciato), cliccare sul pulsate Elimina (a forma di cestino), e poi selezionale la voce Elimina per tutti.

Non tutte le tracce verranno cancellate però, perché al posto del messaggio eliminato apparirà su entrambi i cellulari la frase "Hai eliminato questo messaggio". Traccia dell'avvenuto errore che lascerà sicuramente incuriosito e sospettoso chi lo riceve ma che farà di certo meno danni della frase sbagliata alla persona sbagliata...

 

Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

11°C

Milano

Sunny

Humidity: 44%

Wind: 6.44 km/h

  • 19 Nov 2017 11°C -2°C
  • 20 Nov 2017 7°C -2°C