updated 1:50 PM UTC, May 20, 2018

Regione Lombardia, parla Davide Caparini, nuovo assessore al Bilancio: "Lavoreremo per liberare i cittadini dalla burocrazia" (VIDEO)

Il neogovernatore lombardo, Attilio Fontana, ha presentato (come promesso, entro Pasqua) la sua Giunta, una squadra composta da sedici assessori e quattro sottosegretari. La Lega, il partito maggioritario della coalizione di cui fa parte lo stesso presidente, conta otto deleghe. Quella al Bilancio è stata affidata all'ex deputato camuno, che ha coordinato la comunicazione della recente campagna referendaria per l'Autonomia, Davide Caparini. Eccolo ai microfoni de ilComizio.it

C'era una volta "Roma ladrona"... Ora Salvini vuole più poteri per Roma Capitale. La Raggi gradisce: "Idea condivisibile" (VIDEO)

"Ho letto le dichiarazioni di Salvini che mi sembra che si concentrino molto sull'attribuire, finalmente, più poteri a Roma Capitale. E ciò è condivisibile". Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, commentando le dichiarazioni del leader della Lega che in un'intervista al Messaggero sottolinea come "in un sistema federalista ma anche di tipo presidenzialistico il rafforzamento di Roma è essenziale: se i territori contano di più anche lo status della Capitale deve cambiare". Salvini però si è spinto oltre immaginando persino una delocalizzazione a sud di alcuni ministeri, "per esempio quello delle Infrastrutture potrebbe andare a Napoli o a Bari". Su questa ipotesi però la prima cittadina romana non si è espressa

Salvini: "Non governerò mai con Renzi. Vogliamo fare il contrario di quello che ha fatto lui" (VIDEO)

"Spero di avere l'onore di guidare il mio Paese stando al nostro programma, senza annacquare i programmi, senza fare inciuci. Abbiamo ottenuto i voti per mandare a casa Renzi e quindi mai nella vita governerò con Renzi visto che vogliamo fare il contrario di quello che ha fatto lui". Lo ha detto a Strasburgo il leader della Lega, Matteo Salvini nella sua ultima conferenza stampa da eurodeputato, in quanto dimessosi a seguito della sua elezione nel Parlamento italiano - (VIDEO)


Salvini, ha detto che non si rivolgerà ai partiti per trovare la maggioranza per il nuovo governo che propone, ma direttamente al Parlamento, e che proporrà un programma di legislatura per cinque anni con un impegno, che l'eventuale maggioranza dovrà sottoscrivere, a realizzare nel primo anno l'abolizione della Legge Fornero, la riduzione dell'aliquota fiscale al 15%, il controllo del fenomeno migratorio con l'espulsione di tutti i migranti economici (come propone, ha ricordato, anche il presidente francese Manuel Macron, campione di europeismo) e lasciando in Italia solo i rifugiati, che hanno diritto a restarvi. "Più del rapporto Deficit/Pil del 3% - ha concluso - che se possiamo rispettare bene, se siamo in grado di dover ignorare per fare il bene della nostra gente lo faremo senza particolare preoccupazione, più che ai numeri e allo spread noi guardiamo ai bimbi che nascono e il mio obiettivo è che l'Italia torni a scommettere sul futuro e torni a far nascere dei bambini".

Salvini: "Scalfari preferisce Di Maio a me? Grazie a Dio!" (VIDEO)

Polemico e ironico il segretario della Lega, Matteo Salvini, durante il suo intervento alla scuola di formazione politica della Lega sui commentatori di sinistra e in particolare sulla preferenza espressa da Eugenio Scalfari per Luigi Di Maio rispetto a lui per la guida del nuovo governo

Salvini vince, esulta e rimane dov'è: "Al governo col centrodestra. Noi cresciuti più di tutti, sono orgogliosamente populista, basta coi radical chic" (VIDEO)

Il leader leghista Matteo Salvini è iniseme a Luigi Di Maio il vero vincitore delle elezioni politiche. Ha raggiunto l'obiettivo di prendere più voti di tutti nel centrodestra, la coalizione che ha il peso maggiore anche se non sufficiente al momento non ha una maggioranza in Parlamento. Quali scenari si possono aprire dunque? Lui intanto parla così: la conferenza stampa - (VIDEO)


"La Lega ha vinto nel centrodestra e rimarrà alla guida del centrodestra". Il segretario della Lega, Matteo Salvini, risponde così a chi gli domanda se è accreditabile l’ipotesi di un governo con M5S. "La Lega è il movimento politico che è cresciuto più di tutti, anche del Movimento 5 Stelle che è primo, lo riconosco, complimenti. Ma noi siamo passati dal 4 al 18%", ha sottolineato poi Salvini quando ormai mancano circa 3mila sezioni da scrutinare alla Camera e 2mila al Senato.

"Gli alleati li sentirò nelle prossime ore", ha continuato ribadendo: "Rimaniamo attaccati all'accordo che era che chi avesse preso un voto in più, si prendeva onore e onere di guidare il Paese. La nostra squadra è pronta" assicura, sottolineando che resta "escluso un governo di scopo, a tempo, tecnico e istituzionale. La squadra è quella con cui abbiamo giocato la partita".

"Comincia un bellissimo percorso - ha continuato Salvini - E' la coalizione che ha vinto e può governare. Aspettiamo gli ultimi collegi. Non commento le debacle altrui. Ma l'arroganza di Renzi e dei suoi è stata punita". "Non vedo l'ora di cominciare. Ieri gli italiani ci hanno dato un mandato" ha aggiunto, sottolineando "sono e rimango orgogliosamente populista".

Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

17°C

Milano

Mostly Cloudy

Humidity: 62%

Wind: 11.27 km/h

  • 21 May 2018 18°C 8°C
  • 22 May 2018 15°C 10°C