Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 995

updated 4:05 PM UTC, Dec 15, 2017

Fare ricerca costa. Ecco chi fa risparmiare le aziende

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Economia
In evidenza Fare ricerca costa. Ecco chi fa risparmiare le aziende

La BI-Research di Padova aiuta le aziende a sfruttare la Legge 190 per recuperare fino al 50% delle spese sostenute per l'innovazione. Parla l'ingegnere Nunzio Amaraddio - (VIDEO)


Fare ricerca in azienda è da sempre una necessità per rimanere competitivi, ma il dispendio economico che questa attività comporta non è un fattore da sottovalutare.
Proprio per aiutare materialmente le aziende è possibile sfruttare il credito d'imposta così come previsto dalla Legge di Stabilità del 2015 che ha modificato le agevolazioni fiscali a sostegno delle attività di ricerca e sviluppo.<br/>
Per sfruttare appieno la Legge 190 servono però dei professionisti del settore in grado di valutare e aiutare le aziende che intendono fare ricerca.
Una di queste è la Bi-Research (Qui il sito:http://www.bi-research.it/), un vero e proprio Hub tecnologico dove è possibile trovare le competenze tecnico-scientifiche per fare ricerca ma anche gli specialisti capaci di sfruttare appieno i vantaggi legislativi.
Ne abbiamo parlato con Nunzio Amaraddio, socio e responsabile di BI-Research, che per prima cosa ci spiega cosa sia esattamente la Legge 190: "La Legge 190 permette alle aziende di poter avere un credito d'imposta per l'attività di ricerca svolta sia all'interno dei propri muri che all'esterno  dell'azienda stessa.
Il primo passo è quello di identificare con l'aiuto di un esperto quali sono le attività di ricerca che vengono condotte all'interno dell'azienda.
Il secondo passo è quello di ricondurre queste attività di ricerca a quanto la Legge 190 definisce".
Niente di meglio che un esempio per capire il suo funzionamento: "Supponiamo di aver quantificato in 100 mila euro l'attività di ricerca dell'azienda, - ci spiega Amaraddio - 100 mila euro fatti sia di costo del personale interno altamente qualificato, ossia ingeneri, sia dal personale tecnico.
Per 100 mila euro di attività di ricerca fatta si può arrivare ad avere un vantaggio in termini di credito d'imposta da un minimo di 25 mila  a un massimo di 50 mila euro[/b] grazie alle leggi e alle regole che ci sono in Italia.
 Non tutto però può essere considerato ricerca e per questo siamo a disposizione delle aziende per una prima consulenza gratuita per aiutare a capire se l'attività che svolge è effettivamente attività di ricerca".

Video

La nostra intervista
Ultima modifica ilMercoledì, 04 Gennaio 2017 11:39

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

-2°C

Milano

Mostly Cloudy

Humidity: 61%

Wind: 6.44 km/h

  • 18 Dec 2017 2°C -3°C
  • 19 Dec 2017 2°C -4°C